Il Dal Vaticano prime risposte dopo anni di silenzio sulla pedofilia: ora Benedetto XVI è addolorato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09

ratzingerArriva oggi un comunicato della Sala Stampa Vaticana, che dichiara il pontefice scosso e addolorato dalla lettura del Rapporto Ryan, contenente le relazioni sugli abusi sessuali subiti da minori per mano di una cinquantina di sacerdoti irlandesi. Lo sdegno del Pontefice è dato anche dal fatto che tutti i colpevoli sono stati generalmente ammoniti e trasferiti, senza ulteriori conseguenze, e continuando a rivestire il loro ruolo nella Chiesa e fra i fedeli.

Dopo “un attento studio della relazione – si legge nel comunicato –  il suo profondo rammarico per le azioni di alcuni membri del clero che hanno tradito la loro solenni promesse a Dio, così come la fiducia in loro riposta da parte delle vittime e delle loro famiglie, e dalla società in generale.

Queste comunicazioni arrivano a seguito della dichiarazione da parte della magistratura inglese, di non aver ricevuto collaborazione nell’inchiesta da parte della Santa Sede, più volte interpellata. Ora sembra che dal Vaticano si sia presa la decisione di inoltrare qualche risposta agli avvenimenti.
“Il Santo Padre – si afferma nella nota – condivide l’oltraggio, il tradimento e la vergogna percepiti da così tanti fedeli in Irlanda”. Inoltre, si prosegue, Benedetto XVI “assicura tutti gli interessati che la Chiesa continuerà a seguire la grave questione con la massima attenzione, al fine di meglio comprendere come tali vergognosi eventi siano accaduti e il modo migliore per sviluppare strategie efficaci così da evitare il loro ripetersi”.

Soprattutto, si è ritenuto di sottolineare una precisazione, evidentemente necessaria: la Chiesa “prende molto sul serio le questioni centrali sollevate dalla relazione, ivi comprese le questioni relative alla guida dei responsabili della Chiesa locale che hanno la responsabilità ultima nella cura pastorale dei bambini”.

Sandra Korshenrich

Vedi anche: http://www.newnotizie.it/2009/11/28/sui-sacerdoti-pedofili-la-commissione-taccia-il-vaticano-di-ostruzionismo-nellinchiesta/