Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo USA e Cina dettano le loro condizioni nel vertice di Copenaghen

USA e Cina dettano le loro condizioni nel vertice di Copenaghen

copena
I due colossi mondiali dal quale dipende dal futuro del clima nel nostro pianeta hanno cominciato a dettare le loro condizioni nel vertice del clima del Copenaghen.
El capo della delegazione degli Stati Uniti, Todd Stern, ha assicurato oggi che non ci  sarà un accordo sulla riduzione dei gas senza che non includa anche ai paesi in via di sviluppo. Stern ha, inoltre, ribadito l’offerta fatta da Washington di diminuire le emissioni di un 17% fino al 2020 rispetto ai valori  del 2005, sottolineando le difficoltà di fare approvare nel Senato americano un possibile accordo firmato in Copenaghen.
Molti paesi emergenti, fra i quali la Cina, hanno criticato duramente questa proposta, perchè rappresenterebbe solo una riduzione reale del 4% paragonata ad altri paesi industrializzati, que partono dal 1999 per calcolare la contaminazione. La Cina ha, inoltre, posto l’accento sul fatto che i risultati del vertice dovrebbero considerare il fattore popolazione.
Annastella Palasciano