Home Sport Calcio Fiorentina, Prandelli nega di voler fare il ct, Mutu scagionato

Calcio Fiorentina, Prandelli nega di voler fare il ct, Mutu scagionato

prandelli_mutu

A poche ore dalla sfida di campionato contro il Chievo, Cesare Prandelli ha fatto il punto della situazione sulla sua squadra prendendo in esame anche un suo possibile accostamento, in futuro, alla panchina della nazionale italiana.

Io CT? Lasciamo perdere queste voci“. Questa la dichiarazione con cui l’allenatore della Fiorentina dribbla l’argomento tagliando corto. In occasione della consegna a Palazzo Vecchio del premio Telethon, Prandelli si è detto imbarazzato per aver ricevuto il premio dal momento che vorrebbe fare di più per l’associazione, la Telethon, che dedica tanto spazio alle persone e alla ricerca. Non sembra dunque che l’argomento nazionale italiana tanga tanto il coach viola. Questo andrebbe a smentire alcune voci che lo vedevano interessato nel dopo mondiale. Ma mai dire mai.

Intanto bisogna stare attenti al Chievo che, a detta di Prandelli, sarebbe un errore sottovalutare. “Sono la squadra più in forma del momento.” Nonostante i tanti infortuni (Mutu,Gamberini e Jovetic i più importanti), a Verona andranno giocatori motivati e i toscani sperano di fare risultato. Anche al Chievo mancheranno pezzi pregiati comunque. Marcolini è squalificato e Ariatti infortunato.

Dopo la rissa finita a pugni che lo vedeva coinvolto con un libanese, Adrian Mutu mette fine alla vicenda. I filmati a circuito chiuso dell’albergo confermano la versione dell’attaccante secondo la quale il libanese, forse ubriaco, si è avvicinato al rumeno insultandolo e da li è partito tutto. “Mi sono solo difeso, tutto qui, la vicenda la ritengo chiusa.”

Giuseppe Greco