Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Immigrazione in crescita; 500 mila in più rispetto al 2008

Immigrazione in crescita; 500 mila in più rispetto al 2008

Un barcone di immigrati nelle acque dell'isola di Lampedusa

Dal 1 Gennaio 2009 il numero degli immigrati presenti nel nostro paese è aumentato di 4,8 milioni di unità. Mezzo milione in più rispetto al 2008. Gli irregolari sono invece diminuiti di 229 mila unità: si passa dai 651 mila del 2008 ai 422 mila del 2009. La nazionalità romena con 968mila presenze (21% del totale) resta la più numerosa, seguita da quella albanese e quella marocchina (rispettivamente 538mila e 497mila). I musulmani sono 1,2 milioni, mentre 860mila sono cattolici. Si è verificato un aumento dell’occupazione immigrata, nonostante la crisi,  pari a 222mila unita’. Tuttavia cresce di un punto percentuale anche la disoccupazione che passa dal 9,5% al 10,5%.

E’ questo ciò che emerge dal XV “Rapporto nazionale sulle migrazioni 2009” della Fondazione Ismu (Iniziative e studi sulla multietnicita’) presentato stamane in un convegno a Milano. Un dato negativo, riguarda la criminalita’: si è verficato infatti un incremento della popolazione carceraria straniera. A meta’ 2009 su un totale di 63.981 detenuti 23.696 sono stranieri, mentre a dicembre dell’anno precedente gli stranieri erano 21.562 (su 58.127).

Gli invii di denaro nei paesi d’origine ammontano a 1,48 miliardi di euro nel primo trimestre del 2009. A causa della crisi economica, sono diminuiti del 4,7% rispetto al primo trimestre del 2008 in cui sono allontanati dal nostro paese 1,55 miliardi. Un dato positivo riguarda il contributo dell’immigrazione sui conti pubblici italiani: al netto delle imposte pagate, un italiano riceve in media 1.800 euro in piu’ l’anno (soprattutto grazie a benefici legati all’anzianita’) rispetto a un immigrato extra-europeo.

Daniele Vacca