Home Cultura Improvvisatore Involontario: Cusa/Gebbia/Salerno in concerto al Baffo della Gioconda

Improvvisatore Involontario: Cusa/Gebbia/Salerno in concerto al Baffo della Gioconda

ROMA. E un menu speciale, quello che il collettivo/etichetta Improvvisatore Involontario offre Lunedì 14 al Baffo della Gioconda: Francesco Cusa alla batteria, Gianni Gebbia al sax contralto e Alessandro Salerno con la sua chitarra classica baritona sono le specialità del giorno. Un menu per intenditori e curiosi. Gente che abbia contemporaneamente palato fine e stomaco forte.
Alla sua prima assoluta, questo inusuale trio è un fortunato e raro incontro di percorsi, stili, storie e geografie. Ma anche matematiche e geometrie – non euclidee, perlopiù.

improvvisatore
improvvisatore

Francesco e Gianni suonano da anni insieme, la loro alchimia fa da colonna portante per alcuni tra i più straordinari (in tutti i sensi) progetti del jazz contemporaneo degli ultimi anni (il Trionacria con Roy Paci prima, gli Switters con Vincenzo Vasi ora). Francesco e Alessandro si sono conosciuti poco più di un anno fa, quando il giovane chitarrista romano ha preso contatto con Improvvisatore Involontario, e da allora hanno avuto modo più volte e in diversi contesti di condividere il palco, adoperandosi infaticabilmente per alimentare il visionario motore organizzativo della creatura partorita da Cusa.
Il particolare impasto timbrico, la capacità dei tre di maneggiare registri altocolti e trash, la spiccata personalità musicale, la sensibilità nellascoltarsi e il piacere di creare strutture comuni nellimprovvisazione – senza cadere nel solipsismo che troppo spesso diverte solo chi suona – sono alcune delle ragioni per cui perdere questa serata sarebbe: male.

Giuliana Ricci

14 Dicembre, 0re 22:00

Il Baffo della Gioconda

Via degli Aurunci 40, Roma

FRANCESCO CUSA – batteria

GIANNI GEBBIA – sax contralto

ALESSANDRO SALERNO – chitarra classica baritona