Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Nasa: in orbita Wise, il super telescopio per “mappare” l’Universo

Nasa: in orbita Wise, il super telescopio per “mappare” l’Universo

Galassie a spirale fotografate da Hubble

WASHINGTON – Dopo i rinvii dei giorni scorsi, oggi la Nasa ha effettuato con successo il lancio di Wise, il nuovo satellite progettato per “mappare” il cielo come mai prima d’ora: dalla base di Vanderberg, in California, è partita puntuale alle 6.09, la missione che accenderà, nelle prossime ore, il Wide-field Infrared Sky Explorer (Wise), un potentissimo telescopio orbitante a infrarossi con una capacita’ di visione e penetrazione superiore a tutti gli altri sistemi finora utilizzati.

Il super satellite resterà in orbita, a circa 500 Km dalla Terra, per i prossimi dieci mesi e dovrà scandagliare l’universo ben oltre quanto hanno fatto i suoi illustri predecessori, come Hubble: Wise, grazie alla sua lente rivoluzionaria, non si soffermerà su oggetti specifici ma sull’intero cosmo conosciuto e potrà, così, individuare nuovi corpi celesti in movimento – come asteroidi e comete – e qualunque altro “oggetto” possa entrare nella traiettoria terrestre nei prossimi decenni.

Il progetto, che è costato complessivamente 320 milioni di dollari, si alimenterà interamente a energia solare nel corso della sua missione. L’ultima scansione a infrarossi dello spazio fu condotta 26 anni fa, quando la Nasa scoprì sei nuove comete. Gli scienziati, ora, si attendono che grazie a questa rivoluzionaria tecnologia, sarà possibile individuare centinaia di nuovi corpi celesti e “mappare” l’intera volta stellare una volta e mezzo nei prossimi mesi: Wise scatterà foto ad infrarossi delle profondità astrali ogni 11 secondi e invierà i dati sulla terra ogni sei ore. Il primo contatto è già avvenuto questa mattina.

Giuliana Ricci