«Compra anche tu la statua di Berlusconi…e tira forte»

duomo stilizzatoQuesto è il testo di un sms mostrato in diretta su La Vita in Diretta, durante un reportage dedicato all’incremento delle vendite delle statuette raffiguranti il duomo di Milano, a seguito dell’aggressione di cui è rimasto vittima il presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Già ieri sulla pagine virtuali di questo giornale, si era segnalato l’aumento della curiosità attorno al modello in miniatura del duomo che ha colpito Berlusconi. La Vita in Diretta, programma di Lamberto Sposini, si è occupata, poche ore fa, proprio di questo aspetto, intervistando edicolanti e commercianti che hanno dichiarato che oltre alla richiesta di informazioni sulle dimensioni della miniatura, questa mattina c’è stato un aumento sostanziale delle vendite di modelli simili al corpo del reato. Addirittura un edicolante di piazza Duomo ha evidenziato che la riproduzione è andata praticamente esaurita e che ad acquistarla sono soprattutto milanesi.
Anche questi sono gli effetti di una società dove (si ritiene) che tutto sia spettacolo. In attesa dei soliti noti che si strappino le vestali.
Enzo Lecci