Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Da Strasburgo giunge la condanna all’Italia per la semilibertà concessa a Izzo:...

Da Strasburgo giunge la condanna all’Italia per la semilibertà concessa a Izzo: ora pagate!

izzo pazzo2

Il nome di Angelo Izzo è tristemente noto alla cronaca italica in quanto nessuno ha dimenticato l’orrore perpetrato ai danni di Donatella Colasanti e Rosalia Lopez da quest’uomo, ai tempi un giovane ragazzo, in compagnia di altri due amici; coloro che sono passati alla storia come i mostri del Circeo.

Izzo, condannato in seguito a tale scempio, si è macchiato di un ulteriore duplice omicidio nel 2005 quando, fruendo della semi libertà concessagli dai giudici un anno prima, ha ucciso due donne: Maria Carmela Linciano e la figlia quattordicenne Valentina Maiorano.

La Corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo, a fronte di tali accadimenti, accusa la magistratura italiana di essere responsabile di queste due ultime uccisioni in quanto concedere la semilibertà ad un efferato nonchè instabile assassino, qual’è Izzo, è da considerarsi un atto ingiustificabile e poco responsabile. A fronte di ciò le autorità italiane coinvolte nella decisione di concedere a Izzo la semi libertà sono state giudicate anch’esse responsabili delle due morti avvenute nel 2005. l’Italia dovrà dunque corrispondere un importo in denaro ai familiari delle donne trucidate a causa di una permissione che Strasburgo ha ritenuto inopportuna.

E’ stato ufficialmente stabilito un risarcimento tradivo per i danni morali causati ai familiari delle vittime corrispondente alla cifra di 45mila euro.
Valeria Panzeri