Dopo il supertelescopio arriva il primo nanoscopio miniaturizzato del mondo

GENOVA – Dopo il lancio, ieri, del supertelescopio Wise, che scruterà le immensità siderali, oggi è protagonista “l’infinitamente piccolo”: e’ stato installato, infatti, a Genova, il primo nanoscopio ottico miniaturizzato al mondo.

nanoscopio miniaturizzato
nanoscopio miniaturizzato

Evoluzione tecnologica dell’ormai “vecchio” microscopio, questo rivoluzionario strumento, grazie all’applicazione di una super lente, è in grado di vedere a qualche decina di miliardesimo di metro. L’apparecchio e’ stato realizzato grazie alla collaborazione con il Max Planck Institute di Goettingen e Leica Microsystem. “Questo strumento ci permette di arrivare a una risoluzione di decine di nanometri- ha spiegato il responsabile del dipartimento di nanofisica dell’Iit, Alberto Diaspro – è lo strumento piu’ vicino al microscopio elettronico, 20 volte più potente del microscopio ottico”. “Questo dispositivo può lavorare su organismi viventi” ha aggiunto Diaspro. E’ solo il primo passo: “La partnership con Leica ci permetterà in futuro di costruire un nanoscopio miniaturizzato in grado di entrare nel corpo umano.”

Giuliana Ricci