Home Sport F1: Montezemolo lancia Schumacher verso la Mercedes

F1: Montezemolo lancia Schumacher verso la Mercedes

schumi2-300x225

Il contratto che Michael Schumacher ha con la Ferrari “non è vincolante”. Parola del presidente della casa di Maranello, Luca Cordero di Montezemolo. Il rapporto di consulenza che lega il cavallino rampante e il campione di Kerpen dal momento del suo ritiro dalle corse, avvenuto tre anni fa, non va quindi inteso come un “patto di sangue”, un legame indissolubile.

Musica per le orecchie della neonata Mercedes Grand Prix, la scuderia teutonica che debutterà in Formula 1 all’inizio del mondiale 2010. La ex-BrawnGP – trionfatrice della stagione 2009 con il titolo piloti e quello costruttori – è infatti da settimane alla caccia del 7 volte campione del mondo per convincerlo a rientrare in grande stile nel circus iridato, con il proposito di assegnargli un ruolo da protagonista in pista.

Secondo il giornale specializzato tedesco Auto, Motor Und Sport, questa settimana potrebbe essere già decisiva ai fini del raggiungimento di un accordo tra le due parti. Lo stesso Schumi avrebbe ricevuto l’ok anche dall’altro boss ferrarista – Stefano Domenicali – e l’offerta della Mercedes è già pronta: ingaggio di 7 milioni di euro a stagione. La stessa cifra che Ross Brawn e Norbert Haug avevano proposto al campione in carica Jenson Button.

L’unica incognita è ancora data dalle reali condizioni fisiche di Schumacher, reduce da una difficile e lunga riabilitazione dopo il noto infortunio al collo. Ma certamente niente verrà lasciato al caso, e il conto alla rovescia di tutti gli appassionati di motori, impazienti di rivedere in azione uno dei più grandi campioni della storia di questo sport, sta iniziando.

Daniele Ciprari