Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Cosenza: imprenditore si ribella, in manette quattro usurai

Cosenza: imprenditore si ribella, in manette quattro usurai

usura

Dieci anni in mano agli usurai, ma alla fine si ribella: protagonista del coraggioso gesto un imprenditore di Paola, una cittadina di mare di circa 20000 abitanti a una trentina di km da Cosenza. Il fatto è talmente vecchio che la cifra inizialmente versata dallimprenditore era ancora in Lire: Dieci milioni, circa Cinquemila euro attuali. E stato calcolato che nei dieci anni di schiavitù finanziaria il suddetto imprenditore per rifondere il suo debito abbia sborsato a favore dei malviventi più di 300 000 euro. Seppur spalmato in dieci anni il 1000%  moltiplicato per sei. Tutto questo frutto di un interesse del 20%, su base mensile.

Stretto nella morsa,sempre più soffocante dei debiti, limprenditore  Cosentino ha deciso di fare il grande salto, uscendo allo scoperto e denunciando gli usurai. Una volta messe al corrente le forze dellordine, unoperazione congiunta di Carabinieri e Guardia di Finanza ha  fortunatamente potuto mettere fine al lungo incubo.

Come è noto il fenomeno dellusura è molto diffuso,su tutto il territorio nazionale, anche se con maggiore concentrazione nelle regioni meridionali.

Le forze dellordine incentivano sempre la denuncia da parte delle vittime, in quanto senza una segnalazione ufficiale è per loro praticamente impossibile agire. Va detto che questo si scontra con la forte paura delle persone di essere lasciate sole ad affrontare usurai che non sempre ( quasi mai) si limitano a semplici minacce; questo non perchè le forze dellordine non facciano il loro dovere, ma perchè sostanzialmente neanchesse possono arrivare dovunque. Sembra esserci inoltre una perdita di fiducia nelle istituzioni: se prendiamo il caso di Roma si può constatare che nel 2008 le chiamate al numero verde anti-usura sono diminuite del 56% rispetto allanno prima, una cifra a dir poco considerevole, che si scontra però con le segnalazioni  degli sportelli anti-usura delle varie associazioni dislocate sul territorio, le quali sostengono addirittura un aumento del fenomeno unitamente allaumento della  paura di denunciarlo.

Angelo Sanna