Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Facebook: creato un gruppo-vergogna che offende i bimbi di Pistoia

Facebook: creato un gruppo-vergogna che offende i bimbi di Pistoia

asilonidouno_web-400x300-300x225

Al peggio può davvero non esserci mai fine: è da poco comparso su Facebook un nuovo gruppo di discussione che fa riferimento ai recenti fatti di cronaca avvenuti nell’asilo nido di Pistoia. Non ci sarebbe niente di strano se fosse un gruppo come tanti che affollano il popolare social network, ma basta leggere il titolo per provare un certo senso di malessere.

Il nome dato al gruppo è infatti: “I bambini dell’asilo di Pistoia: vittime o luridi piccoli pervertiti?”. La (presunta) creatrice e amministratrice di questa sconcertante pagina si chiama, se questo è il suo vero nome, Sofia Sophie Blasi, appartenente a suo dire alla Società Psicoanalitica Italiana.

Il delirio prosegue dal titolo ai contenuti: “Siamo così sicuri che le due (le maestre arrestate) possano essere definite colpevoli? La magistratura stabilirà se effettivamente i bimbi ordirono un complotto di tal fatta”. A giustificazione di questa a dir poco delirante teoria, la volontà di proporre “una visione alternativa dei fatti”.

All’Osservatorio sui Diritti dei minori sono già giunte segnalazioni e proteste in proposito da parte di numerosi utenti, e stando alle dichiarazioni del suo presidente Antonio Marziale l’Osservatorio chiederà l’intervento del ministro dell’Interno Maroni, mentre il gruppo è già stato segnalato alla Polizia Postale. L’indignazione si sta scatenando all’interno dello stesso Facebook: decine di persone si sono iscritte al gruppo con l’unico intento di manifestare agli amministratori la loro rabbia, e sono già comparsi dei gruppi di “risposta”.

Daniele Ciprari

Comments are closed.