Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Londra: ragazza italiana in carcere perché filmava siti

CONDIVIDI

londraSimona Bonomo, una ragazza italiana di 32 anni è stata fermata e trattenuta dalla polizia di Londra.

Stava filmando degli edifici quando le si sono accostati degli agenti che le hanno chiesto cosa facesse e di visionare ciò che aveva ripreso.

Simona, studentessa d’arte alla London Metropolitan University, si è rifiutata ed è stato un disastro.

Lei ha affermato di stare filmando per diletto ed il poliziotto ha risposto “Non ti credo. Si tratta di siti protetti, posso guardare se voglio e se credo che ci siano legami con il terrorismo”.

Così è nato un battibecco e sono intervenuti altri agenti.

Messa in cella in virtù delle speciali leggi sul terrorismo, interrogata è stata rilasciata dopo 5 ore e dietro il pagamento di 80 sterline per aver causato allarme alla quiete pubblica.

 

Martina Attanasio

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore