Home Cultura Muore Dominique Zardi, grande “attore-spalla” del cinema francese

Muore Dominique Zardi, grande “attore-spalla” del cinema francese

E’ morto a Parigi l’attore francese Dominique Zardi, all’età di 79 anni. L’attore era da tempo malato di tumore. Il cinema lo ricorda per i suoi tanti ruoli da caratterista al fianco di quelle star francesi che hanno segnato il cinema d’oltralpe.

E’ stato l’interprete preferito del regista Jean-Pierre Mocky, maestro della commedia leggera. Zardi è apparso numerose volte in compagnia di Louis De Funes, Alain Delon, Jean-Paul Belmondo e Jean Marais. Suo fedele compagno di scena sul grande schermo è stato Henri Attal. Oltre che attore è stato anche sceneggiatore e scrittore, autore di una dozzina di romanzi. Tra i suoi registi anche Claude Chabrol e Pierre Granier-Deferre.

Dominique Zardi esordì nel 1958 nel film ”La gatta”, dove fu una semplice comparsa. Da allora ha ininterr160206HAN1021

ottamente interpretato 307 film, l’ultimo dei quali risale al 2008, quando era gia’ minato dalla malattia. Ha preso parte ai film della serie di grande successo ”Fantomas” negli anni Sessanta, interpretati da Jean Marais nel ruolo del criminale spietato abilissimo nei travestimenti e da Louis De Funes in quello del commissario Juve: tra gli altri titoli ”Fantomas 70”, ”Fantomas minaccia il mondo” e ”Fantomas contro Scotland Yard”. Zardi fu richiestissimo tra il 1969 e il 1973, recitando in quel periodo in ben 70 film: tra di essi ”Un matto, due matti, tutti matti”, ”Rosamunda non parla, spara” e ”Il clan dei marsiliesi”. Nel 1987 Chabrol lo diresse in ”Volto segreto” e nel 1990 fu la star di ”Delikatessen” di Jen-Pierre Jeunet.

Manuela Vegezio