Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca «Arbeit macht Frei», rubato cartello all’entrata del campo di concentramento di Auschwitz.

«Arbeit macht Frei», rubato cartello all’entrata del campo di concentramento di Auschwitz.

lagerChiunque entrasse nei Lager nazisti si trovava a varcare un cancello, ogni Campo di concentramento istituito dalla follia del regime nazista esponeva al proprio ingresso un cartello con una scritta ” Il lavoro rende liberi”.

Alle prime luci dell’alba dei trafugatori ancora ignoti hanno sottratto suddetta targa dal cancello principale di quello che è, probabilmente, il lager più famoso della storia: Auschwitz.

Le autorità polacche stanno indagando senza posa al fine di identificare gli autori di questo riprovevole gesto; potrebbero essere di fondamentale importanza le registrazioni delle telecamere di sorveglianza. Il ministro degli esteri polacco ha giudicato riprovevole tale azione, impegnandosi nell’identificazione di chi, perversamente, ritiene quel cimelio una sorta di trofeo.

Invece, l’unico scopo perseguito da chi ha scelto di rendere pubblico l’ingresso ai campi di sterminio è quello di tutelare la memoria di un orrore che fu.

Valeria Panzeri

Comments are closed.