Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Garlasco il giorno dopo, Stasi è senza pace

Garlasco il giorno dopo, Stasi è senza pace

stasi

Ieri è stata pronunciata la sentenza di assoluzione per mancanza di prove nei confronti dell’unico indagato per l’omicidio di Chiara Poggi, ovvero il fidanzato della vittima Alberto Stasi.

Un processo mediatico all’ennesima potenza, probabilmente dettato anche dall’ efferatezza del delitto che ha attizzato il fuoco della curiosità morbosa che divampa al cospetto di questi eventi. In questi due anni si è detto tutto e il contrario di tutto, nel frattempo Stasi si è laureato e, pare, abbia trovato una nuova compagna.

A fronte della situazione, sufficientemente spinosa, il giovane ha dosato con il contagocce le dichiarazioni ai media. Ora, in seguito all’assoluzione avvenuta ieri, si sfoga asserendo che per lui l’incubo non è finito qui. Stasi teme che, la pubblica accusa, convinta della sua colpevolezza, ricorra in appello; ciò significherebbe correre il rischio di un potenziale ribaltamento di sentenza.

Una cosa soltanto è certa, in questa storia da incubo non c’è pace per nessuno, soprattutto per i genitori della vittima che si sono sempre contraddistinti per grande dignità. Il padre di Chiara, in seguito alla sentenza del giudice, ha manifestato pacatamente la propria accettazione del verdetto, auspicandosi, legittimamente, che si individui conseguentemente il responsabile dei fatti.

Valeria Panzeri