Home Sport L’ex Sneijder provoca il Real Madrid

L’ex Sneijder provoca il Real Madrid

Il sorriso di Wesley Sneijder
Il sorriso di Wesley Sneijder

Dopo aver portato l’Inter ai quarti di finale di Coppa Italia consentendo ai nerazzurri di battere il Livorno per 1-0 grazie ad una perla di punizione (concessa per un fallo molto dubbio di Rivas), l’acquisto arrivato gli ultimi minuti del calciomercato di Agosto, l’olandese Sneijder, ha lanciato alcune le frecciatine velenose contro la sua ex squadra, il Real Madrid. In un’intervista fatta alla rivista ‘Elf Voetbal’ l’olandese ha infatti affermato: “Non sono mai stato così bene come all’Inter e pensare che fino a poco tempo fa non trovavo l’Italia interessante. Il livello del campionato mi sembrava inferiore e immaginavo che si giocasse sempre in stadi mezzi vuoti. Ma ho completamente cambiato idea adesso posso affermare con soddisfazione che qui mi trovo molto bene, penso di non essere mai stato meglio, non tornerei mai al Real. Quello che è successo lì è opera di due mafiosi, quello che sta facendo Xabi Alonso potevo farlo tranquillamente io. E lo pensano in tanti, questo non significa che odio il Real. Con molti compagni, dopotutto, sono rimasto in contatto e ho un buon rapporto. Però sono contento di essermi potuto prendere una rivincita altrove”. Sembrano molto lontani i tempi in cui lo stesso olandese voleva rimanere al Real Madrid, prima di essere scaricato dallo stesso club spagnolo.

Ruggero Di Vincenzo