Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Manifestazione dei lavoratori di Agile ex-Eutelia

Manifestazione dei lavoratori di Agile ex-Eutelia

manifestazione_arezzo21Si svolgerà a Napoli, questo sabato, la manifestazione organizzata dai lavoratori campani dello stabilimento del quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio di Agile ex-Eutelia, la società staccatasi da Eutelia lo scorso giugno. Da luglio sono senza stipendio e senza piano industriale. La manifestazione avrà luogo nel capoluogo campano, in piazza Trieste e Trento, e avrà lo scopo di sensibilizzare i cittadini alla loro vicenda. Con un gazebo raccoglieranno fondi per sostenere i più bisognosi. L’Eutelia fino a qualche anno fa era ritenuta un colosso dell’Information Technology e delle telecomunicazioni. Vantava infatti tremila dipendenti, commesse per svariati milioni di euro (gran parte pubbliche), e nelle mani, in seguito al defilarsi di importanti società straniere, gran parte della produzione informatica italiana. Poi, a giugno, la svolta: l’azienda entra in crisi e gli amministratori decidono di dividerla in due. Una parte continuerà a chiamarsi Eutelia ma si occuperà prevalentemente di telecomunicazioni, un’altra confluirà in una nuova società, la Agile Srl appunto, avrà per sé tutto il ramo dell’Information Technology e verrà ceduta ad un gruppo, il gruppo Omega. Ad Agile Srl andranno duemila dipendenti, mentre alla Eutelia ne resteranno soltanto mille. A questo punto però l’inganno si svela, perché una delle prime cose che il gruppo Omega fa è quella di licenziare 1200 dipendenti. Lo scopo della manifestazione di sabato intende proprio rendere noto all’opinione pubblica la situazione che questi lavoratori stanno vivendo e di cui i giornali nazionali si occupano davvero poco. Il programma prevede l’intrattenimento dei bambini, la degustazione di pizze, torte rustiche e dolci realizzate dalla lavoratrici, una pesca di solidarietà con in palio un presepe, musica e ‘macchiette’ con lavoratori-attori.

Stefano Crupi