Baby velista ritrovata nelle Antille Olandesi

db168a71a2c6badb5c82fc44092954e9

 

Dopo due giorni di paura per la sua scomparsa, Laura Dekker, 14 anni, è stata rintracciata sana e salva a largo dell’isola di Sint Marteen, nei Caraibi. A quanto pare, la ragazza voleva diventare la più giovane velista a circumnavigare il globo in solitaria. Laura era sparita venerdì da Utrecht ed è stata ritrovata grazie alla segnalazione di una delle abitanti dell’isola, messa in allerta dalla forte risonanza mediatica che la vicenda aveva avuto in tutto il mondo.

Nata su una barca. Laura sembrava disposta a tutto pur di entrare nel Guinnes dei primati e molti, erano convinti che fosse partita per iniziare la sua avventura altrove. Dato che un tribunale olandese aveva bocciato la sua sete di avventura dichiarando l’impresa troppo rischiosa per una minorenne. La polizia aveva allertato tutti gli operatori dei Paesi vicini, nel timore che la giovane potesse avere come obiettivo la Nuova Zelanda, essendo nata in acque neozelandesi sullo yacht dei genitori durante un giro del mondo, durato sette anni. A rendere più concreta l’ipotesi di una fuga in un altro continente, anche, un prelievo di 3.500 euro dal suo conto avvenuto qualche giorno fa e una lettera scritta al padre, grande sostenitore del suo progetto.

Paolo Piccinini