Home Sport BASKET – NBA – Gallinari e Bargnani protagonisti e vincenti

BASKET – NBA – Gallinari e Bargnani protagonisti e vincenti

NBANotte positiva per i giocatori italiani che trovano la vittoria con i rispettivi club e si dimostrano protagonisti con delle buone prestazioni. Il migliore di tutti è Danilo Gallinari, ancora una volta confermato in quintetto e sempre più presente nel gioco offensivo dei New York Knicks. L’ex Milano resta in campo 36′, prende 14 tiri e ne realizza 6 per un totale di 21 punti, con un ottimo 4/7 dai 2 punti. La squadra di D’Antoni supera in una gara testa a testa Charlotte (10v-16p) 98-94, e agguanta il decimo successo in 27 incontri. I Knicks sembrano avere preso un buon ritmo dopo la pessima partenza.

Bene anche Bargnani autore di una doppia doppia nel successo dei Toronto (13v-17p) su New Orleans (12v-14p). I Raptors riescono a limitare Crhis Paul, stella degli Hornets, che chiude con soli 10 punti. La gara va avanti punto a punto e termina 98-92. Bargnani realizza 13 punti e raccoglie 11 rimbalzi, con 1 assist ed 1 stoppata in 36′ e risulta essere fondamentale nel successo della sua squadra dove il top scorer è il solito Bosh con 25 punti. Poco utilizzato l’altro italiano, Marco Belinelli, rimasto sul parquet solo 7′ in cui realizza 2 punti con 1 rimbalzo ed 1 assist.

Vincono le capoliste delle due Conference, Lakers (22v-4p) e Celtics (21v-5p). La squadra di Los Angeles si impone 93-81 a Detroit (11v-16p), una gara dominata fin dalla partenza, 31-19 dopo 12′ e 56-38 dopo 24′. Bryant resta sotto i 30 punti fermandosi a 28, per Gasol ancora una doppia dopia con 13punti ed 11 rimbalzi. Boston dilaga 122-104 contro Minnesota (5v-23p), Celtics padroni del campo fin dall’inizio e mettono la vittoria al sicuro già dopo  prim due quarti chiusi con +25. Il migliore è Paul Pierce autore di 29 punti, ottima prova di Rondo che serve 15 assist.

Nello scontro tra le seconde di Conference, Dallas e Cleveland, hanno la meglio i Mavericks 102-95 che adesso rimangono da soli in scia ai Lakers data la concomitanza della sconfitta di Denver. I Cavs (20v-8p) confermano  di essere LeBron James dipendenti, quando il loro asso non fà il fenomeno è duro riuscire a vincere. James chiude con 25 punti, 3 rimbalzi e 6 assist, ben sotto alle sue medie stagionali. Nei Dallas, privi di Nowitzki, il migliore risulta essere Thomas con 22 punti. Come detto prima, perde Denver (19v-9p) superato da Memphis (12v-15p) che mettono al sicuro il match nella prima metà di gara chiusa 61-43 per poi controllare e vincere 102-96. Ai Nuggets non è bastato il solito Carmelo Anthony autore di 41 punti anche perchè i Grizzlies devono ringraziare un fantastico Randolph che oltre ai 32 punti aggiunge anche 24 rimbalzi.

Altri Risultati:

Miami – Portland 95-102

Salvatore Morelli