Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo USA: riforma della Sanità passa voto chiave al Senato

USA: riforma della Sanità passa voto chiave al Senato

Obama ad un convegno sulla riforma sanitaria
Obama ad un convegno sulla riforma sanitaria

La prima priorità interna per il Presidente Barack Obama, la riforma della Sanità, ha superato un ostacolo importante al Senato degli Stati Uniti.

I senatori hanno votato 60 contro 40 seguendo le direttive dei rispettivi partiti; questo per chiudere il dibattito su una legge di compromesso, e perchè la proposta di legge affronti il voto finale il 24 dicembre.

Il progetto di legge del Senato dovrà essere conciliato con uno più ampio passato alla Camera dei Rappresentanti.

La riforma mira ad estendere la copertura sanitaria pubblica a più di 30 milioni di persone, che attualmente non hanno l’assicurazione sanitaria privata, e a vietare alle compagnie di non assicurare persone con malattie pre-esistenti.

Il lungo, spesso astioso, dibattito è culminato in un voto procedurale all’1 di notte ora locale (le 7 di mattina in Italia), quando il gruppo dei Democratici ha votato all’unanimità per superare le azioni di disturbo dei Repubblicani, che tendevano a prendere tempo.

I Democratici hanno acquisito fiducia dopo che il Senatore Democratico Bill Nelson, che aveva fatto opposizione ad ulteriori cambiamenti, sabato ha acconsentito ad un compromesso e ha annunciato che avrebbe sostenuto il nuovo progetto di legge.

“La faremo passare prima di Natale, e sarà uno dei più bei regali che il Congresso abbia mai dato al popolo statunitense”, ha detto il Senatore Democratico Tom Harkin.

Mitch McConnell, il leader Repubblicano al Senato, ha detto : “Seguite bene le mie parole, questa legge cambierà i connotati della nostra nazione. E gli americani hanno già emesso il loro verdetto. Non la vogliono.” 

Ivan Rocchi