Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica Maroni: dietrofront sulla legge per limitare il web.

Maroni: dietrofront sulla legge per limitare il web.

maroni_74811

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni oggi ha detto che per contrastare i reati di incitamento alla violenza su Internet non presenterà un disegno di legge; cercherà altresì di realizzare di un codice di autoregolamentazione degli operatori.

Maroni ha inoltre aggiunto che ”ci siamo impegnati ad elaborare delle proposte e a costituire un tavolo con tutti i soggetti che sono intervenuti per discutere le nostre proposte e valutare la possibilità di trovare una soluzione e cioè un codice di autoregolamentazione piuttosto che una norma di legge”. Un tavolo che probabilmente si aprirà a gennaio.

Il Viminale sembra ora intenzionato a rivedere la decisione di proporre un disegno di legge da discutere in uno dei prossimi consigli dei ministri poichè tale disegno andrebbe ad incidere su una materia che, come ha detto lo stesso Maroni, che detta la libertà di espressione dei cittadini.

Ha aggiunto poi il ministro che “la strada da seguire è quella di cercare un accordo tra tutti, definendo un codice di autoregolamentazione che coinvolga tutti i soggetti interessati, evitando interventi d’autorità, ma ottenendo ugualmente il risultato”, .Questo codice dovrà essere approvato “in tempi rapidi, per combattere il proliferare di gruppi che inneggiano all’omicidio, al terrorismo e alla mafia“.