Home Spettacolo Gossip Grey’s Anatomy: la gelida dottoressa Miranda Bailey si pente

Grey’s Anatomy: la gelida dottoressa Miranda Bailey si pente

EHCAV5AD5UCABK8D0JCAGLW9DECA6TMDPMCAD88OVLCA8PNHQXCA4K0TTZCA9GQUFPCA5N1CF1CAS534HHCAR8OI1UCAH0U85CCAV042N9CA0J9FJ7CANXNPQGCAGA4ZVRCA2S3Y65CAG7U1H0CA3MJACWTutti i fans di Grey’s Anatomy, la popolarissima serie tv che tiene incollati allo schermo milioni di appasionati su Italia 1, hanno sempre associato la dottoressa Miranda Baiely alla durezza dei suoi rapporti con gli altri colleghi e con i pazienti. La Baiely, in tutte le puntate di Grey’s Anatomy non ha fatto altro dimostrare permanentemente di meritare il soprannome La Nazista, con la quale è nota nelle corsie del medical center più famoso della televisione.

Eppure sotto Natale anche i duri, gli insensibili, coloro che non emettono mai un sorriso, dimostrano di avere un cuore.

Chiaramente non parliamo di Miranda Bailey, la quale probabilmente resterà sempre il mastino di Grey’s Anatomy, ma dell’attrice che la impersona: Chandra Wilson, divenuta famosa nello schermo televisivo proprio grazie alla rocciosa Miranda Bailey.

L’attrice e la parte interpretata hanno dimostrato così di essere molto lonatni caratterialmente. In questi giorni infatti Chandra Wilson ha sciolto il cuore di Miranda Bailey, consegnado al Levin Hospital centinaia di calde e morbide trapute, fedeli compagne dell’inverno ospedaliero di tanti piccoli pazienti.
Il gesto di Chandra Wilson si impreziosisce ulteriormente se si considera che addirittura le trapunte avevano i colori e i disegni scelti dai bambini. Il gesto infatti della Miranda Bailey di Grey’s Anatomy, non è stato estemporaneo, ma bensì il momento finale di una iniziativa di solidarietà promossa nell’ambito del programma Downy’s Touch of Comfort, che ha visto partecipe un’entusiasta Chandra Wilson.

Forse l’unico tratto in comune con la glaciale dottoressa Miranda Bailey è la schiettezza. Con un linguaggio semplice e immediato, simile a quello usato con gli specializzandi di Grey’s Anatomy, Chandra Wilson ha affermato che l’iniziativa benefica che l’ha vista protagonista, ha avuto l’obiettivo di “portare il sorriso” a bambini costretti, loro malgrado a stare in ospedale.

Lecci Enzo