Home Cultura Scoperta di grande importanza sul cancro al cervello

Scoperta di grande importanza sul cancro al cervello

brainAntonio Iavarone, ricercatore, classico esempio di cervello in fuga, lavora alla Columbia University di New York. Attraverso la sua equipe è stato possibile ricostruire la catena di eventi che scatena i tumori più frequenti, devastanti e, purtroppo, incurabili del cervello, iglioblastomi mutiformi.  Nature ha valutato la scoperta di grande valore scientifico e ha pubblicato immediatamente lo studio. Senza spargere esagerato ottimismo, questo traguardo aprirebbe forse la strada per una possibile cura.

La rivoluzione starebbe nella scoperta di due geni:  C/Ebp e Stat3, responsabili della particolare aggressività dei glioblastomi. In seguito ad accurate indagini bioinformatiche, gestite da un altro cervello scappato dalla misera condizione in cui versano i ricercatori italici: Andrea Califano, si è evinto che, sia nelle cellule sia negli animali, eliminando i due geni si riduce la capacità delle cellule di formare i tumori.  Fondamentalmente questa ricerca dovrebbe aiutare il medico a prevedere come evolverà la malattia.

Il prossimo passo, seppur non alle porte, sarà quello di studiare dei farmaci utile ad interagire con i geni in questione.

Valeria Panzeri