Berlusconi: “Sconfiggeremo la mafia entro il 2013”

Il Premier Silvio Berlusconi ha dichiarato che intende sconfiggere la criminalità organizzata nel Paese entro il 2013.

“La mafia è un fenomeno patologico, che vogliamo sconfiggere una volta per tutte entro la fine del mandato”, ha detto Berlusconi ad una nota trasmissione radiofonica, aggiungendo poi che “nessun governo nella storia della Repubblica ha agito con così tanta determinazione ed efficienza nella lotta contro le organizzazioni criminali”.

La Polizia ha arrestato centinaia di persone durante i recenti raid anti-mafia, molti accusati di estorsione, traffico di armi e droga.

Tre settimane fa un pentito mafioso,, ha asserito che un boss di Cosa Nostra, accusato degli attentati del ’92 contro i giudici Falcone e Borsellino, si è vantato di avere legami con Berlusconi.

Gaspare Spatuzza ha detto che il boss dichiarava di avere il supporto di Berlusconi.

Un portavoce di Berlusconi, che nega le accuse, ha suggerito che la mafia stia cercando di diffamare il Primo Ministro.

Ivan Rocchi