Home Spettacolo Gossip Natale in cella per Charlie Sheen

Natale in cella per Charlie Sheen

L'attore Charlie Shhen con la moglie, Brooke Mueller
L'attore Charlie Shhen con la moglie, Brooke Mueller

Violenza domestica: è questa l’accusa mossa all’attore americano Charlie Sheen, arrestato ieri ad Aspen. I poliziotti della nota stazione sciistica nel Colorado sono stati raggiunti in mattinata da una telefonata che chiedeva di intervenire con urgenza nell’abitazione del protagonista di “Due uomini e mezzo” (la fortunata serie tv interpretata dall’attore).

Sul luogo è sopraggiunta anche un’ambulanza che però, pare non abbia trasporato nessuno in ospedale. Seppure le notizie sullo sgradevole incidente domestico causato dall’attore continuino ad arrivare in modo frammentario e incompleto, l’ipotesi più accreditata sembra essere quella secondo la quale Sheen avrebbe avuto una furiosa lite con la moglie, Brooke Mueller, sfociata (presumibilmente) in un’aggressione fisica. Tanto quanto basta per rendere meno dorato il Natale di una star di Hollywood. Sheen è stato comunque rilasciato nel pomeriggio, dopo il pagamento di una cauzione di 8.500 dollari.

Un’interpretazione davvero infelice per l’attore che aveva già avuto problemi con la giustizia e attraversato un periodo di grande difficoltà a causa della droga.

Maria Saporito