Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Risse e coltellate a Catanzaro, un fermo per tentato omicidio

Risse e coltellate a Catanzaro, un fermo per tentato omicidio

rissa_01Catanzaro, 26 dicembre – E’ stato tratto in fermo per tentato omicidio ed in più con l’accusa di porto abusivo di arma bianca Ciuanca Costantin, cittadino romeno di 31 anni colpevole di aver accoltellato un connazionale di 19 anni, ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro.

Il fatto è accaduto la scorsa notte a Catanzaro, in via Discesa San Francesco, vicino Piazza Roma, alla fine di una rissa che aveva coinvolto alcuni cittadini romeni.  Guidati dal tenente Rocco De Paola sono intervenuti a sedare la rissa i carabinieri della Compagnia di Catanzaro, che sono giunti a ricostruire la vicenda e a rintracciare il romeno trentunenne nella sua abitazione. L’uomo aveva segni evidenti di una precedente colluttazione, recava tumefazioni sul volto e ha alla fine ammesso di aver partecipato alla rissa, ma non di aver accoltellato il giovane diciannovenne.

Su disposizione del sostituto procuratore Villani l’uomo è stato quindi posto in stato di fermo e associato al carcere di Siano di Catanzaro.

Il ragazzo non è stato giudicato in pericolo di vita, anche se reca due pesanti fendenti dovuti alle due coltellate a collo e torace; non è ancora chiaro il motivo all’origine della lite tra il gruppo di operai che da anni ormai lavora in Italia.

Rossella Lalli