Home Cultura Umbria Jazz Winter #17: cinque giorni di buona musica e bella vita...

Umbria Jazz Winter #17: cinque giorni di buona musica e bella vita nel cuore di Orvieto

ORVIETO- Va in scena a Orvieto – dal 30 Dicembre al 03 gennaio – la diciassettesima edizione di Umbria Jazz Winter: cinque giorni di grande musica che avranno come teatro naturale gli ambienti unici di una delle più affascinanti e storiche città dell\’Umbria.Jim Hall, Bill Frisell, John Scofield: con questi nomi non può che essere la chitarra con suoi grandi interpreti la star principale di questa edizione della kermesse orvietana.

Insieme nel trio Beyond, John Scofield e Larry Goldings propongono – nella serata inaugurale al teatro Mancinelli – un curioso e particolare progetto in duo. Grazie alla collaborazione passata i due ottimamente si integrano, dando vita ad un sound nel quale lo stile caratteristico della chitarra di Scofield – tra post-bop, funk jazz e blues – viene perfettamente integrato dal tocco di Goldings, armonicamente in bilico tra una sensibilità da musicista jazz ed un\’energia soul/R&B.

Bill
Bill

Hall e Frisell, maestro e allievo, presentano, invece, il loro ultimo lavoro“Hemispheres”: un doppio album che vede una parte in duo, nella quale Jim Hall, il più importante chitarrista del jazz contemporaneo, e Bill Frisell, uno dei grandi della chitarra jazz attuale, degno discepolo del maestro Hall, riescono ancora un a volta a creare qualcosa di assolutamente speciale.

L\’edizione invernale di Umbria Jazz è diventata, negli anni, un appuntamento imperdibile, conquistandosi un posto di rilievo nel panorama musicale italiano (non solo jazz) anche grazie ad una formula vincente, che coniuga turismo, cultura e musica con un cartellone sempre vario ed interessante. Orvieto ci mette, di suo, l’architettura del suo splendido borgo, l’ottima cucina, il vino generoso e la serenità del buon vivere: contorno ideale per una maratona musicale che propone, dalla mattina fino a tarda notte, un programma di concerti di altissimo livello.

Giuliana Ricci