Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Vittime in montagna, lo sfogo di Bertolaso condiviso anche da Calderoli.

Vittime in montagna, lo sfogo di Bertolaso condiviso anche da Calderoli.

avalanche-726092Sono stufo che i nostri soccorritori perdano la vita per colpa degli sprovveduti che non tengono conto degli allarmi e degli appelli delle istituzioni. Basta morire per gli errori di altri”

Erano state queste le parole del capo della protezione civile dopo essere venuto a conoscenza dell’ultima tragedia avvenuta in montagna in cui hanno perso la vita oltre ca due turisti friulani anche i quattro soccorritori, andati in loro aiuto.

Questi i loro nomi: Diego Perathoner, 42 anni, Ervin Ritz, 32 anni, Luca Prinot, 43 anni,tutti esperti di livello avanzatissimo.Fabio Baron, 30 anni e Diego Andreatta, 31 anni, sono invece le identità dei due turisti.Il luogo è l’alta Val di Fassa, in Trentino,per la precisione in Val Lasties, vicino al gruppo del Sella e al passo Pordoi)  Sicuramente erano giorni a rischio: dopo le abbondanti nevicate e l’alzarsi della temperatura, che, come se non bastasse ha provocato piogge torrenziali, l’escursionismo in alta montagna era stato fortemente sconsigliato dalle istituzioni.

Lo sfogo di Bertolaso è largamente condiviso anche  dal Ministro leghista Calderoli, che ci va giù ancora più pesante: “Per gli irresponsabili c’é poco bastone e troppa carota, ci vuole un minimo di rispetto, perché quello che abbiamo visto è un episodio che grida vendetta a Dio”. Dunque nei confronti degli irresponsabili serve “lo stesso rigore” utilizzato “nei confronti di chi guida sotto l’effetto dell’alcol o di droghe, mettendo a rischio la vita degli altri”.

Angelo Sanna