Charlie Sheen è colpevole? Nuove rivelazioni rimescolano le carte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:36

Piovono nuove indiscrezioni riguardo al caso dell’aggressione di Charlie Sheen alla moglie Brooke avvenuta pochi giorni fa ad Aspen in Colorado. Pare infatti, come riportato da E! News che ha intervistato la portavoce della polizia di Aspen, che nella vicenda ci sia di mezzo un’arma, probabilmente un coltello. La stesso portavoce non ha però rivelato chi tra i due coniugi abbia maneggiato l’arma.

Intanto altre indiscrezioni riportate dai media americani complicano sempre di più la vicenda. Sembra, infatti, che Brooke, i cui esami alcolemici hanno rilevato un tasso di alcol nel sangue oltre il doppio consentito, abbia dato diverse versioni dell’accaduto alla polizia. La questione necessita di ulteriori approfondimenti per comprendere la ragione di queste incongruenze nelle dichiarazioni della moglie dell’attore. Semplice confusione mentale legata allo shock subito o tentativo di nascondere qualcosa?

Inoltre anche le testimonianze degli amici presenti durante l’accaduto risultano fra loro incongruenti. Qualcuno avrebbe addirittura affermato che non sia stato Sheen ad aggredire la moglie, bensì il contrario.

Nel frattempo l’attore, dopo essere uscito di galera pagando una cauzione, ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di chiudere la propria carriera cinematografica e televisiva.

Valeria Panzeri

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!