Pedofilia in oratorio: prete arrestato ad Alassio

Di nuovo l’ombra della pedofilia incombe sulla Chiesa. Uno stimato sacerdote di 44 anni di Alassio, parroco della chiese di San Giovanni Battista e di San Vincenzo, è finito in carcere con la disdicevole accusa di aver abusato di una bambina di undici anni assidua frequentatrice dell’oratorio da lui gestito.

La famiglia si è accorta che nella bambina qualcosa non andava, mediante un consulto psicologico presso l’Istituto Gaslini di Genova sarebbe emerso che il motivo del turbamento derivi dalla violenza sessuale subita. L’arresto è arrivato al termine di un’indagine durata un mese e mezzo gestita dagli uomini della squadra mobile della questura di Savona.

Il prete si dichiara “sereno e stupito” nonostante sia già rinchiuso nel carcere di Chiavari. Il sacerdote possiede due lauree e, a settembre, è stato nominato responsabile diocesano scolastico.

Anche la diocesi ha accolto la notizia con apparente serenità “siamo stupiti, perchè le accuse fatto sembrano inverosimili – ha detto il vescovo di Albenga-Imperia, monsignor Mario Oliveri -. E’ da ritenersi innocente fino a prova contraria. Si esprime la piena fiducia che possa al più presto manifestarsi la propria estraneità ai fatti di cui accusato“.

Valeria Panzeri