Vecchi film in televisione: “Phenomena”, un meraviglioso Dario Argento

Raisat Cinema trasmette, stasera, alle 22:30, per la regia di Dario Argento, il film “Phenomena“. La pellicola, del 1985, è interpretata da una splendida Jennifer Connelly e da Daria Nicolodi, Fiore Argento e Federica Mastroianni. Il lungometraggio è stato distribuito negli Stati Uniti con il titolo “Creepers“.

Jennifer (Jennifer Connelly) è una ragazza americana che arriva in Svizzera per studiare al collegio “R. Wagner”. Il collegio è gestito dalla signora Brückner, una donna che si dimostra subito gentile e sensibile verso la nuova arrivata, nonostante sia alle dipendenze di una fredda direttrice. Intanto, nella zona, si verificano degli orribili omicidi: dopo la morte di una ragazza nei dintorni del collegio, ad indagare sui delitti viene assunto John McGregor, un entomolgo paralitico che diventerà amico della ragazza. Ma quando anche la compagna di stanza di Jennifer viene assassinata, facendo diventare la ragazza una delle sospettate, Jennifer lascia il collegio ed è ospitata dalla signora  Brückner. Un giorno, in una stanza della villa, Jennifer scopre un ragazzo handicappato, il figlio della Brückner…

Come è consuetudine degli anni ’80, il film è uno splatter. Si notano richiami a “Non aprite quella porta“(1974) di Tobe Hooper, a “Venerdì 13“(1980) di Sean Cunningham ma anche a “Inferno“, film del 1980 dello stesso Dario Argento: anche in “Phenomena” il sottosuolo, quello della villa della Brückner, pullula di cadaveri putrefatti e di altre nefandezze, in modo, addiritura, più esplicito che nel film precedente.

Una curiosità: l’aiuto regista di questa pellicola è Michele Soavi, che dirigerà nel 1993 il film “Dellamorte Dellamore”, lungometraggio ispirato all’eroe del fumetto-horror italiano Dylan Dog. La trama dell’albo numero 3 di Dylan Dog “Le notti di luna piena”, del 1986, è chiaramente costruita sulla falsariga della vicenda raccontata in “Phenomena”.

Valentina Carapella