Home Spettacolo Gossip AT&T dice addio a Tiger Woods

AT&T dice addio a Tiger Woods

NEW YORK – Tiger addio. AT&T stacca la spina, ed è una nuova batosta per Tiger Woods, il golfista americano caduto in disgrazia per lo scandalo suscitato dal numero esagerato di amanti segrete. Un mese circa dopo essere stato picchiato con una mazza da golf dalla moglie Elin furiosa per i tradimenti del marito, due settimane dopo avere perso un contratto di svariati milioni di dollari con Accenture, il colosso del consulting, Woods è stato lasciato anche da quello telefonico AT&T. Un fine d’anno davvero terribile per il campione di golf che perde così uno dei suoi sponsor storici.

In una secchissima e-mail inviata alla stampa, un portavoce della compagnia telefonica si è limitato a dire che «mettiamo un termine al nostro accordo di sponsorizzazione con Tiger Woods e gli auguriamo un buon proseguimento per il futuro». Non sono state fornite informazioni supplementari, ma il contratto era anche in questo caso di svariati milioni di dollari l’anno dato che la società aveva ottenuto il diritto di mettere il proprio logo sulla sacca del campione, oltre a finanziarne la fondazione destinata all’infanzia in difficoltà.
Woods ha qualche problema anche con la Nike (che ufficialmente continua però ad «appoggiare» il campione), mentre gli orologi Tag Heuer (gruppo LVMH) hanno confermato che è loro intenzione proseguire la collaborazione con il golfista americano.

Eleonora Teti