Home Sport Totti si confessa: “I Mondiali? Se sto bene e se Lippi e...

Totti si confessa: “I Mondiali? Se sto bene e se Lippi e il gruppo mi vogliono, ci vado”

“I Mondiali ed il ritorno in Nazionale? Se Lippi mi chiama, se sto bene e se il gruppo mi vorrà ci vado”, firmato Francesco Totti. Il capitano della Roma, inizia il nuovo anno con una dichiarazione che non lascia spazio a dubbi o incertezze: il suo ritorno in azzurro sembra essere molto vicino.

Intervistato dal quotidiano La Repubblica, il numero dieci giallorosso parla del suo rapporto con il commissario tecnico Marcello Lippi: “Con Lippi ho un rapporto che va oltre il calcio. Non dimenticherò mai quello che ha fatto per me in Germania, ero sempre stato un nemico sul campo quando lui stava alla Juve, mi ha aspettato, mi ha dato fiducia”.

Durante la sua carriera, ha più volte avuto l’opportunità di cedere alla corte di alcune tra le più importanti squadre europee, sempre rifiutate per amore della “sua” Roma: “Sono molto pigro. Al Real Madrid o al Barcellona, avrei vinto di più, ma sono felice di avere avuto una sola maglia”.

E le amicizie nel mondo del calcio? Molto poche: “De Rossi, Buffon, Di Vaio e Vito Scala”. Tra questi nomi una volta c’era anche quello di Antonio Cassano, ma ormai il rapporto con il talento della Sampdoria non è più come una volta: “Non ci sentiamo più, peccato era un ragazzo doro. Cosa è successo tra noi? Ha fatto tutto lui, spesso Antonio va dove lo porta il vento”.

Esiste anche un Totti fuori dal calcio, che parla degli ultimi avvenimenti e dei suoi orientamenti politici: “Il sesso e il caso Marrazzo? mai stato con un trans, in passato con qualche mignotta forse sì, può succedere no?”.

Si dichiara non interessato alla politica, anche se in passato ha confessato di aver votato a sinistra: “Non ne parlo mai neppure con mia moglie. Sulla tomba di Craxi andai come in un museo, per curiosità”.

Francesco Mancuso