Grande Fratello: Milo Coretti critica George Leonard, Carmela, Massimo e tutti gli altri partecipanti al gf 10

Sulla situazione attuale all\’interno della casa del Grande Fratello, prendono parola noti concorrenti delle passate edizioni. Dopo Gianluca Zito che aveva messo in evidenza il rischio di una crescente volgarizzazione nei rapporti tra gli attuali inquilini della casa del Grande fratello, a parlare è anche Milo Coretti, vincitore del Grande Fratello 7.

La sua posizione da un certo punto di vista, è ancora più dura rispetto a quella di Gianluca Zito. Se il napoletano infatti aveva espresso un giudizio a pelle comparando l\’edizione di George Leonard e Carmela con quella che vide protagonista Cristina del Basso e Ferdi Berisa, Milo Coretti fornisce invece una serie di argomentazioni chiare frutto di una attività di comporazione tra ascolti, qualità dei concorrenti e presunta saturizzazione degli italiani al Grande Fratello. Il risultato di questa comparazione è sopratutto un attacco agli stessi concorrenti del Grande Fratello 10.

Tra litigi, storie di (presunto) amore, notti hot, baci lesbo, ad essere sacrificata è la spensieratezza che il format del Grande fratello era sempre riuscito a trasmettere ai suoi fedelissimi spettatori.
E\’ un Milo in continuo crescendo quello della lettera a Si.
Secondo il vincitore del Grande Fratello 7, il format della Endemol sarebbe un morto che non si riesce a far risvegliare. Come ogni buona analisi Milo passa poi a cercare di individuare i responsabili, parlando di progressiva perdita del volume degli ascolti da imputare non ad un logoramento della tipologia del format ma agli stessi concorrenti.
Il giudizio di Milo sembrerebbe essere spietato: per quanto gli organizzatori si impegnino a ravvivare le giornate all\’interno della casa, il Grande Fratello 10 non riesce a sfondare e la responsabilità è di George Leonard, Massimo, Carmela Gualtieri e di tutti i concorrenti di questa edizione. La superficilità e la faciloneria sono, le colpe maggiori dei concorrenti di quest\’anno, i quali credono che per avere un pò di successo sia bastato l\’ingresso nella casa da condire poi con flirt e litigi vari.

Il giudizio finale di Milo Coretti sugli inquilini della casa non lascia spazio a dubbi: la prossima volta scegliamoli meglio questi concorrenti.