Calcio Fiorentina, Mutu ok, gara con il Bari a rischio

La gara di campionato tra Fiorentina e Bari prevista per il 10 gennaio non vedrà la partecipazione dei tifosi ospiti, o meglio, la vedrà in misura molto limitata. Questa è stata la decisione dell’Osservatorio sulle manifestazioni sportive che ha reputato il match come partita “a rischio”. Solo i residenti nella provincia di Bari potranno acquistare il biglietto per il settore ospiti, questo è quanto disposto dal prefetto De Martino.

Intanto per l’imminente gara contro il Siena di mercoledì, torna in campo Adrian Mutu, fuori dai primi di novembre. Il rumeno ha smaltito i problemi al menisco che lo hanno costretto a fermarsi e con ogni probabilità sarà titolare a Siena. Non sono riusciti a recuperare invece gli altri 3 infortunati in casa viola: Gamberini, Zanetti e Marchionni. Questi giocatori sono vicini al recupero, ma non si vogliono rischiare. Jovetic invece è a metà strada tra il recupero e l’infortunio. Si allena a parte, ma dovrebbe essere convocato per il derby toscano. Nella partita del “Franchi” con ogni probabilità, farà il suo esordio Felipe, neo-acquisto difensivo che farà coppia con Dainelli.

Nel corso della sua presentazione alla stampa, Felipe si è augurato di raggiungere il traguardo della Nazionale italiana (i suoi nonni sono italiani) e ha sperato di arrivare a questo, vincendo e facendo bene con la Fiorentina. “Firenze è bellissima, mi è dispiaciuto lasciare Udine dopo 10 anni, ma qui sono felicissimo.” Nel corso della conferenza stampa, Pantaleo Corvino, ds viola, ha parlato di due giocatori da lui acquistati negli anni passati:“Chiunque dica che Melo è un flop, sbaglia di grosso, non è un regista. Luca Toni farà fare il salto di qualità alla Roma, lo conosciamo tutti quanto sa segnare se motivato.”

Giuseppe Greco