Le vie del Signore sono infinite: “Jospers” la web community di chi viaggia anche con l’anima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58

Ci sono molti modi per intraprendere un viaggio; ci sono diversi viaggi che si possono fare; alcuni durano qualche giorno, alcuni durano tutta la vita. Di un altro tipo di viaggio  invece  si potrebbe dire entrambe le cose; Il pellegrinaggio è sicuramente il più impegnato tra gli spostamenti volontari che un essere umano può decidersi a compiere. Le mete sono molte e dislocate in tutto il mondo, anche se l’Italia a causa della sua “adiacenza” con lo stato Vaticano ha in media molti più luoghi degli altri paesi come destinazione di un viaggio a sfondo religioso. Ovviamente la più importante tra le mete italiane è appunto il Vaticano,dove risiede il Papa. Ma nel nostro Paese si possono ritrovare diversi altri posti in cui i pellegrini sono soliti fermarsi. La casa di Padre Pio a San Giovanni Rotondo (Foggia), la Basilica di San Francesco d’Assisi, anche luoghi (forse a torto) considerati minori come la Casa di Papa Giovanni XXIII  a Sotto il Monte, in Provincia di Bergamo.  Non sono solo questi ovviamente, l’Italia è piena zeppa di chiese, cattedrali,cappelle e via dicendo che tra l’altro oltre al valore religioso ricoprono solitamente anche un’importanza artistica si assoluto rilievo. Luoghi non meno importanti si trovano all’estero ed anzi, il pellegrinaggio in Terra Santa, in particolar modo nelle città di Betlemme, Gerusalemme e Nazareth è in assoluto in più ambito da chiunque voglia definirsi PellegrinoLourdes, in Francia, Il cammino di Santiago di Compostela, tra Francia e Spagna, e la “Madonna di Medjugorie” in Croazia ( vicino a Mostar, dove crollò il famoso ponte nella guerra intestina jugoslava) sono altri luoghi meta di pellegrinaggi che completano il panorama dei viaggi a scopo religioso possibili in Europa. Non sono solo questi ovviamente  e ce ne sono diversi anche in altri continenti, ma, come fare a conoscerli tutti? E nel caso si voglia intraprendere un pellegrinaggio, come organizzarsi? A chi chiedere? Vi sono agenzie di viaggio affidabili che se ne occupano? E se si quali sono? Come evitare le “fregature”?

Per rispondere a queste e a tutte le altre domande che potranno venirvi in mente  a giorni nascerà “Jospers” una vera e propria web community per chi non viaggia solo col corpo, ma anche con l’anima.

Tra il 14 e il 17 Gennaio  verrà presentata al Josp Fest (Journeys of the Spirit Festival), alla sua seconda edizione, che si terrà a Roma. Il progetto è stato  realizzato dall’Opera Romana Pellegrinaggi, sotto la guida diretta della Santa Sede Vaticana. Lo scopo è quello di portare a conoscenza dei potenziali “viaggiatori dello spirito” tutte le notizie necessarie, di conoscere le esperienze altrui, su cui i “novizi” si potranno basare e perchè no di far incontrare i pellegrini tra loro, per condividere fisicamente l’avventura sia concreta che spirituale che decideranno di fare.

A prescindere da tutte le considerazioni di stampo religioso (o meno) l’iniziativa è sicuramente un’ottima idea, che permetterà a moltissime persone di viaggiare in modo più sicuro e perchè no anche meno dispendioso, in quanto è da sempre nota l’esistenza di “sciacalli” che approfittano dell’incrollabile fede di molte persone per spillare loro denaro in modi al limite della legalità e talvolta anche oltre.

Angelo Sanna