Maradona in debito di 37milioni? E i suoi orecchini finiscono all’asta

Nonostante i ricordi e i successi conquistati per merito dell’Italia, sembra che il ct della nazionale argentina, Diego Armando Maradona, non riesca proprio a mantenere un rapporto idilliaco con il nostro Paese.
Il prossimo 14 gennaio verranno messi all’asta i suoi orecchini che vennero sequestrati dal fisco lo scorso 18 settembre per un suo debito di 37milioni di euro con l’Agenzia delle Entrate.
Secondo la sentenza della Corte di Cassazione, l’ex numero 10 del Napoli infatti è un evasore a tutti gli effetti a partire dal 2005.

Per il grande campione del calcio che fu, non si tratta però del primo tentativo di evasione: nel 2006 le Fiamme Gialle provarono a recuperare denaro da Maradona e, mentre lui si trovava nel nostro Paese per un match di beneficenza, gli vennero confiscati due Rolex d’oro del valore complessivo di 10mila euro, ben 6mila in più rispetto al valore degli orecchini citati sopra.

Alessandra Battistini