Fine del mondo? Il temuto asteroide Apophis non colpirà la Terra nel 2029

Il tema della fine del mondo è sempre qualcosa di molto allarmante e, nonostante lo scetticismo di molti, sapere che gli scienziati della NASA hanno avuto da poco la certezza che la preannunciata collisione di un grosso asteroide in rotta verso la Terra non ci sarà, ci fa tirare il classico sospiro di sollievo.

L’asteroide in questione si chiama Apophis ed era stato avvistato dagli stumenti sofisticati della NASA già molti anni fa. La rotta del suo cammino sembrava andare nella direzione del nostro pianeta e, viste le dimensioni della roccia e la potenza dell’eventuale impatto con la crosta terrestre, gli effetti presunti dello scontro non sarebbero stati affatto lontani da quelli che, molto probabilmente, avranno visto i fratelli dinosauri, milioni di anni orsono.

L’evento catastrofico, secondo i calcoli degli astronomi che ne avevano avvistato la presenza, sarebbe dovuto accadere nel 2029. Oggi però, gli scienziati hanno potuto verificare meglio i dati a disposizione, rivedere i calcoli e dimostrare che la temuta collisione non avverrà.

Se anche il 2012 dovesse rivelarsi un falso allarme, potremo stare tranquilli per un bel po’ di tempo. Almeno speriamo.

Paola Ganci