Troia ‘s Discount: sesso lecito sul palcoscenico

Uno stesso uomo per una ballata di sesso, amore e ferite. Femmine e maschi, a confronto, coppie. Cinque persone a mostrarci che l’amore universale, unico può esistere. In scena al “Teatro i” di Milano dall’11 al 18 gennaio “Troia’ s discount con la regia di Ricci/Forte: sul palco Fausto Cabra, Enzo Curcurù, Anna Gualdo, Chiara Cicognani e Alberto Onofrietti che rivela: “si racconta non solo l’amore assoluto ma anche quello di Creusa (Anna Gualdo) e Didone (Enzo Curcurù) che, invece, è l’incarnazione dell’amore perduto, dell’occasione sprecata. Un sentimento molto più diffuso di quello che crediamo”.
Un modo per  trascinarsi nel sentimento puro al di là di qualunque inibizione. “E’ difficile pensare ad Eurialo o alle altre figure come ‘personaggi’- spiega l’attore- perché il nostro approccio è più vicino a quello del performer con un coinvolgimento personale”. E’ così che Onofrietti ama definirlo: ‘ensemble di cinque voci diverse’, uno sviluppo del teatro che va verso la performance, personaggi che riescono a formare un unico corpo con il gruppo.

La coppia Eurialo-Niso crea una cosa sola per rendere così l’idea intrigante di due persone che stanno insieme e vedono il sè nell’altro. Insomma sono due parti della stessa persona e dove finisce uno e inizia l’altro: in scena la loro unione si traduce fisicamente in uno stretto contatto. Se le pieces teatrali vi annoiano, provate a “vivere” questa, di perfomance.

Ilaria Salzano