Home Sport Mario Balotelli: polemica col pubblico di Verona

Mario Balotelli: polemica col pubblico di Verona

Di

nuovo

lui

nell’occhio

del

ciclone.

Mario

Balotelli,

alla

fine

dell’odierna

partita

di

campionato

tra

Chievo

e

Inter

ha

fatto

la

seguente

affermazione:

“Voglio

dire

una

cosa:

ogni

volta

che

vengo

qui

a

Verona

mi

rendo

conto

che

questo

pubblico

mi

fa

sempre

piu’

schifo”.

Secondo

quanto

riportato

da

diverse

fonti

le

parole

del

giocatore

sarebbero

legate

ai

fischi

che

il

pubblico

di

Verona

gli

ha

riservato

all’uscita

dal

campo.

Parrebbe

che,

almeno

in

questa

occasione,

non

vi

sia

stato

alcun

episodio

di

razzismo

verso

il

ragazzo

di

colore.

Dure

le

repliche

al

giocatore

nerazzurro.

A

stigmatizzare

le

parole

di

Balotelli

sono

stati,

tra

gli

altri,

il

presidente

del

Chievo

Campedelli

ed

i

tecnici

delle

due

compagini

Di

Carlo

e

Mourinho.

La

replica

più

dura

è

senz’altro

quella

del

sindaco

di

Verona

Flavio

Tosi:

“Balotelli

è

un

ragazzino

immaturo

e

presuntuoso.

Non

sarà

mai

un

campione.

I

veri

campioni

sono

tali

quando

sono

anche

umili

e

hanno

buon

senso.

Balotelli

non

possiede

queste

caratteristiche.

Prendersela

poi

con

il

pubblico

del

Chievo,

tra

i

più

corretti

d’Italia,

è

paradossale”.

Se

da

una

parte

Balotelli

ha

fatto

ancora

una

volta

di

tutto

per

tirarsi

addosso

delle

polemiche

con

comportamenti

sopra

le

righe,

dall’altra

parte

si

deve

riflettere

sul

fatto

che

il

giocatore

si

è

trovato

da

alcuni

mesi

a

questa

parte

ad

essere

vittima

di

atti

di

razzismo

senza

vedere

il

mondo

del

calcio

compatto

contro

questi

comportamenti.

Valeria

Panzeri

Comments are closed.