Home Sport Cristian Chivu operato al cranio in seguito ad un incidente di gioco

Cristian Chivu operato al cranio in seguito ad un incidente di gioco

Cristian

Chivu

è

stato

oggi

operato

presso

l’ospedale

di

Verona

per

la

riduzione

di

una

frattura

all’osso

parietale

nella

zona

destra

del

cranio

e

del

conseguente

ematoma.

L’episodio

che

ha

provocato

la

frattura

è

stato

uno

scontro

di

gioco

tra

il

terzino

rumeno

dell’Inter

e

Pellisier

del

Chievo,

durante

l’odierna

partita

del

campionato

italiano.

Le

dichiarazioni

del

procuratore

del

giocatore

sembrano

comunque

essere

di

buon

auspicio:

“Non

è

nulla

di

grave.

È

un

ematoma

Cristian

rimarrà

in

ospedale

per

alcuni

controlli

più

approfonditi.

Non

credo

che

dovrà

stare

fermo

a

lungo”.

Il

Professor

Turazzi,

che

ha

eseguito

l’intervanto,

ha

dichiarato:

“Il

trauma

aveva

provocato

una

frattura

con

l’affossamento

della

teca

cranica

verso

l’interno

e

un

ematoma

di

dimensioni

contenute.

L’operazione

si

è

resa

necessarria

soprattutto

per

la

presenza

di

questo

ematoma

e

per

risollevare

i

frammenti

ossei

sprofondati

verso

il

cervello.

Sono

state

poste

in

atto

le

condizioni

affinché

lo

stesso

ematoma

non

si

riformi.

E’

andato

tutto

bene,

la

parete

cerebrale

è

apparsa

indenne

e

la

scatola

cranica

è

stata

ricostruita

con

l’osso

del

paziente,

che

ha

riacquistato

un

profilo

normale.

Noi

siamo

fiduciosi

che

possa

guarire

e

che

tutto

vada

a

buon

fine”.

Valeria

Panzeri