Il gelo torna a dominare l’Europa

Inghilterra e Scozia sono avvolte nel freddo polare, addizionato alle fitte nevicate e quindi a tutti i disagi con esso connessi. Gli aeroporti e le scuole sono chiuse per colpa di un minimo di 40centimetri di neve; nella fredda Scozia si toccano addirittura i meno 15 gradi.

La condizione sembra statica in Italia, dove dopo le nevi ininterrotte soprattutto nel centro nord, ora pare avvicinarsi uno spiraglio di sole utile per tenere le temperature sopra lo zero.
Resta comunque il fatto che per questo dicembre 2009 sia stato il più freddo da 14 anni e tutto peggiorerà per questo fine settimana con un vento gelido che proviene direttamente dalla Siberia.
Nel resto dell’Europa il termometro è sceso a 19 gradi sotto lo zero in Germania; Francia, Normandia e Bretagna sono sotto la neve; in Svizzera gli aeroporti non sono stati risparmiati dall’ondata di freddo che ha ritardato diversi voli.

Alessandra Battistini