Home Spettacolo “Uomini e donne” recensione puntata odierna (4): Giuseppe contro tutti

“Uomini e donne” recensione puntata odierna (4): Giuseppe contro tutti

In esterna, Giuseppe e Roberta hanno parlato di Marcelo; “Se ci fosse stata Jessica al posto mio la tua reazione sarebbe stata la stessa?”, la domanda della corteggiatrice, che si è dichiarata al limite della sopportazione e cerca chiarezza nel suo uomo.
Roberta, molto nervosa, si è sfogata con la redazione: “Mi aspettavo un’esterna diversa, magari una sorpresa, un ringraziamento per la mia decisione. Non conta il posto dove mi porta, ma che continui a parlare di un argomento per cui mi dovrebbe solo ringraziare, questo si”.

In studio è proseguito il diverbio tra i due: Roberta si dichiara stufa e Giuseppe non sa cosa pensare.
Marcelo ha fatto esplodere le tensioni latenti: “A lei piace Giuseppe, questo è chiaro, ma quello che cerca con lui lo ha con me”; Giuseppe non ha affatto gradito ed ha ordinato alla corteggiatrice di commentare le dichiarazioni del suo collega cileno. “Guarda i miei comportamenti e poi guarda i tuoi”, questo il commento laconico della corteggiatrice romana.

Nonostante questo il tronista milanese ha scelto di portare Roberta fuori per un week end e Valentina (corteggiatrice di Marcelo) in esterna: dinnanzi a questo Jessica ha scelto di abbandonare lo studio: “Mi sono resa conto che sto più avanti di lui, d’ora in poi quel che fa non mi riguarda più”.
Maria ha cercato di calmare i toni, spiegando che il week end non porta necessariamente alla scelta (anzi Giuseppe ha detto chiaramente che si limiterà a vedere come va), ma Jessica è sembrata assolutamente decisa. “Non si può aspettare che io la porti 365 giorni l’anno fuori in esterna”, questo il commento di un Giuseppe visibilmente innervosito.

E’ poi scoppiata una discussione lampo tra Valentina e Marcelo (reo a sua volta di voler portare fuori Jessica): il cileno ha però bonariamente perdonato la sua corteggiatrice (“E’ giusto che ognuno faccia le sue

scelte”) e l’ha invitata, assieme a Giorgia, in esterna.

GB