Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Alessandro Cecchi Paone: “Rai e Mediaset sono piene di presentatori gay, abbiamo...

Alessandro Cecchi Paone: “Rai e Mediaset sono piene di presentatori gay, abbiamo avuto anche due Presidenti del Consiglio omosessuali”

Alessandro

Cecchi

Paone

intervistato

da

Klaus

Davi

nel

programma

web

Klausconficio

non

le

manda

a

dire

a

nessuno.

Il

celebre

giornalista

e

conduttore

televisivo

asserisce

che

in

televisione

moltissimi

personaggi

noti

sarebbero

gay

o

bisessuali

ma

preferiscono

non

esporsi.
Ciò

è

triste,

molto

triste

perché

tali

affermazioni

non

fanno

che

confermare

il

disagio

che

ancora

oggi,

nel

2010,

colpisce

chiunque

non

abbia

orientamenti

sessuali

tesi

alla

“conservazione

della

specie”.

Ecco

alcuni

tratti

salienti

delle

dichiarazioni

di

Cecchi

Paone

“Rai

e

Mediaset

sono

piene

di

conduttori

gay

e

bisex,

ma

sono

dei

veri

e

propri

vigliacchi

perché

non

fanno

coming

out.

Tutti

ne

parlano

nei

corridoi

delle

televisioni

e

non

è

un

segreto

per

nessuno,

ma

poi,

a

telecamera

accesa,

diventano

vigliacchi

e

codardi.

Non

è

machismo,

secondo

me

è

vigliaccheria,

hanno

paura.

Sono

il

contrario

del

machista,

hanno

una

paura

tremenda,

ha

ribadito

con

tono

categorico

il

conduttore

televisivo.
So

di

conduttori

gay

e

bisex

che

non

lo

rivelano.

Ci

sono

delle

persone

che

fanno

finta

di

essere

qualcosa

che

non

sono.

Ma

nel

mondo

omosessuale

è

inutile

negare,

si

viene

a

sapere

subito,

frequentano

certi

ambienti

e

la

gente

parla.”

Attenendosi

ancora

alle

dichiarazioni

dell’intervistato

pare

che

anche

molti

politici

abbiano

negato

il

proprio

status:

Abbiamo

avuto

sicuramente

due

Presidenti

del

Consiglio

che

erano

omosessuali

e

nessuno

ha

mai

detto

nulla.

Uno

è

morto,

l’altro

è

ancora

vivo.

Le

iniziali

del

deceduto?

MR”.

Soltanto

una

riflessione:

se

veramente

Cecchi

Paone

dice

il

vero

perché

la

politica

italiana

non

ha

mai

fatto

nulla

per

tutelare

i

diritti

degli

omosessuali?

Perché

molte

persone

devono

ancora

chiedere

“posso”?

Valeria

Panzeri