Maltempo, piena del Tevere a Roma

 

Il maltempo imperversa sull’Italia provocando vari danni come a Roma, dove la piena del Tevere ha raggiunto il picco massimo durante la notte: il livello dell’acqua all’idrometro di Ripetta nel centro della Capitale, che di solito è intorno ai sei metri e mezzo, non dovrebbe superare gli 11 metri e quindi per adesso non c’è rischio esondazione. Lo scorso 2008 , quando ci fu un significativo evento di piena a Roma, il livello del Tevere a Ripetta raggiunse i 13 metri e mezzo.

Quello che preoccupa e mette in allerta a Roma sono le previsioni di nuove perturbazioni per giovedì e venerdì sui fiumi già di per sè ingrossati; preoccupazioni si hanno anche nel Centro e nella Campania. A dirlo è Bernardo de Bernardinis , vicecapo dipartimento della Protezione Civile dopo le esondazioni della scorsa notte in provincia di Perugia e nel Viterbese.

Secondo quanto detto dal sindaco di Roma Gianni Alemanno la situazione del Tevere non è preoccupante,  ma ha anche aggiunto che “bisogna vigilare, perchè non conosciamo ciò che accadrà nelle prossime ore dal punto di vista atmosferico. Ci sarà allerta fino a domenica .”

Alemanno ha ricordato che oggi alle 13 ci sarà una riunione della Protezione Civile, ma che non ci sarà niente di simile di quanto è accaduto lo scorso anno quando, nel dicembre 2008, il Tevere minacciò con la sua piena Roma e causò anche due morti.

Rossella Lalli