Home Sport

NBA – Gilbert Arenas sospeso a tempo indeterminato

CONDIVIDI

L\’Nba (National Basket Association) ha deciso di sospendere, a “tempo indeterminato”, Gilbert Arenas dei Washington Wizards, a seguito dell\’incidente verificatosi nello spogliatoio il 21 dicembre scorso.

Arenas, stella della squadra della capitale (dove in passato militò e concluse la sua gloriosa carriera Michael Jordan), al termine di un acceso diverbio con il compagno di squadra Javaris Critterton per una scommessa non pagata, tirò fuori, direttamente dal suo armadietto, un’arma da fuoco, e solo l\’intervento del coach e di alcuni compagni, evitò spargimenti di sangue. Alcuni testimoni avevano riferito che in quell’occasione anche Crittenton era armato, altri invece poi lo hanno escluso.

“Il suo comportamento – ha spiegato il commissario della Nba, David Stern – mi ha portato a concludere che non è più adatto a scendere in campo per una partita Nba. Pertanto, sospendo Arenas a tempo indeterminato, compreso il recepimento di ogni compenso, e con effetto immediato, in attesa che sia completata l\’inchiesta”.

width=277
Gilbert

Le parole del numero uno della Nba, suonano come una sospensione “cautelativa”, quindi, in attesa della squalifica che si annuncia molto più pesante.

Il giocatore perderà qualcosa come 147 mila dollari per ogni partita saltata, e a quanto sembra anche i Wizards sembrano accodarsi alla decisione di Stern. “Siamo pienamente d’accordo con la Nba – afferma la franchigia in un comunicato ufficiale – a prescindere dal discorso puramente legale, il comportamento di Gilbert negli ultimi giorni e le sue recenti dichiarazioni sono assolutamente inaccettabili”.

Arenas adesso dovrà aspettare le decisioni di Stern e soprattutto quelle della polizia di Washington, che nel frattempo ha aperto una inchiesta(la capitale americana, ha infatti, nel proprio codice, una serie di leggi molto restrittive per ciò che concerne il possesso delle armi, che, per l’appunto, il giocatore potrebbe aver violato).

In questo momento ci sono poche certezze nel futuro dell’ex stella di Arizona. Una

//

cosa però è certa, il giocatore dei Wizards rimarrà lontano dal parquet  del Verizon Center di Washington per parecchio tempo.

Federico Lusi