Morto impiccato: il quarto detenuto del 2010

width=98 E\’ il quarto caso del 201o quello di uomini che preferiscono morire piuttosto che scontare la pena.

Giacomo Attolini, 49 anni, detenuto nel carcere di Verona, ieri in tarda sera si e\’ impiccato. L\’uomo avrebbe utilizzato una maglietta legandola alle sbarre della finestra del bagno. In meno di otto giorni le carceri hanno visto morire senza reale motivazione quattro uomini: il primo il 2 gennaio ad Altamura (Bari),  tre giorni dopo nel carcere Buoncammino di Cagliari e il sette, nel supercarcere di Sulmona.

Ilaria Salzano