Sorellastra di Denise Pipitone rinviata a giudizio

Denise Pipitone

Si apre con un rinvio a giudizio il primo dibattimento in tribunale utile a far luce sulla scomparsa di Denise Pipitone, verificatasi a Mazara del Vallo il primo settembre 2004.

La sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi, ventiduenne, è accusata di concorso di sequestro ai danni della minore. Anche Gaspare Ghaleb, ex fidanzato della Pulizzi ai tempi della scomparsa, è chiamato a  rispondere in merito alle false dichiarazioni al Pm.
I pubblici ministeri, Laura Cerroni e Anna Sessa, hanno chiesto al gup Lucia Fontana il rinvio a giudizio dei due giovani ex fidanzati sulle cui teste pende un’accusa molto pesante.

Si attende l’udienza del 18 gennaio prossimo entro la quale il gup Fontana dovrebbe pronunciarsi circa la richiesta di rinvio a giudizio per la Pulizzi e Ghaleb . Potrebbe verificarsi che, in quella data, i difensori dei due imputati decidano di chiedere il processo con rito abbreviato.

Valeria Panzeri