Uomini e Donne: riassunto puntata 8 gennaio (terza parte). Caos generale, Laura abbandonerà il trono?

Laura dichiara poi di provare un discreto interesse per Marco, ragazzo appena conosciuto, mentre l’interesse per Gianluca slitta sempre più in basso e la ragazza lo pone come ultimo in classifica.

Successivamente Maria chiede a Laura chi pensa le dirà di sì e lei afferma che è sicura del “sì” di Marco, Richard e Gianluca, mentre ha forti dubbi su Emiliano. A quel punto Maria fa notare a Laura che sta andando contro un “no” certo, e le chiede se sta ancora pensando a Federico; la ragazza risponde che effettivamente ancora pensa al suo ex corteggiatore che invece è completaente disinteressato a lei.

Federico afferma che a suo avviso Laura non sceglierà nessuno e Maria de Filippi, persuasa da quanto dichiarato da Federico, invita Laura ad abbandonare il trono se le cose non dovessero cambiare e nella ragazza non maturasse un interesse tale da portarla ad una scelta.

Con tempismo perfetto interviene la difesa di Angelo che nuovamente manifesta la sua maleducazione: dopo che definisce Gianni “mongoloide”, quest’ultimo abbandona lo studio, sentendosi realmente offeso dalle parole del ragazzo.

Laura definisce Gianni “vittima” e “inutile” e Gianni risponde che non rientra in studio per evitare di mettere le mani addosso alla tronista e a suo fratello. Maria chiede l’opinione di Tina che si schiera dalla parte di Laura, sostenendo che la ragazza è stata attaccata sin dall’inizio dal pubblico ed ha ricevuto una pessima accoglienza, quindi è naturale una sua reazione. Monica e Gianni manifestano il loro disappunto per l’atteggiamento di Tina che preferisce schierarsi con Laura, piuttosto che con un collega che conosce da anni.

Mariasole Bergamasco